Dieta Vegetariana

Vegetarianesimo: una dieta sensibile per un mondo sensibile.

La maggior parte delle persone dubita che l’alimentazione possa avere qualcosa a che fare con la spiritualità, e che le restrizioni religiose in materia si applichino solo ai fedeli della rispettiva religione, come ad esempio cibo halal per i musulmani, e cibo kasher per gli ebrei.

Nonviolenza

Il primo e il più visibile effetto della scelta vegetariana è quello di evitare l’uso della violenza verso gli animali, che nella scala evolutiva sono proprio sotto gli esseri umani in termini di coscienza espressa.

Siccome la macellazione degli animali avviene in modo “invisibile” ai più, poche persone collegano in modo chiaro l’uso di carne con la molto reale e sanguinosa violenza usata per fornirli del loro cibo. Non c’è dubbio che se la gente dovesse effettivamente uccidere con le proprie mani un animale, disperato per la sua vita come qualsiasi essere umano in una situazione di pericolo mortale, il consumo di carne nella nostra società si ridurrebbe drasticamente.

Fai meno male possibile

Alcuni sostengono che anche le piante soffrono quando “uccise” ma se è vero che necessariamente la vita si alimenta di vita, il nostro più alto senso di Sé porta con sé la responsabilità di scegliere il nostro cibo più in basso possibile nella scala evolutiva, e oggi non abbiamo bisogno di cacciare gli animali in inverno, quando è difficile coltivare il cibo.

Proteine e salute

È comune credenza che ci sia bisogno della carne per le sue proteine e per essere in buona salute. Questa convinzione è parzialmente corretta: si, abbiamo bisogno delle proteine per essere in buona salute ma tali proteine non devono essere in forma di carne. Nella maggioranza delle diete tradizionali, la carne era usata raramente e in occasioni speciali. Piante come i cereali, legumi e semi sono anch’essi ricchi di proteine.